News

Nei due siti Unesco della Valle Camonica succede sempre qualcosa.
Qui è dove te lo raccontiamo.

L’ora del lupo | Gli incontri di Life Wolfalps EU

L’ora del lupo | Gli incontri di Life Wolfalps EU

Cos’è il lupo? Come lo vediamo dopo ore di studio sui libri, dopo lunghe camminate inseguendo le sue orme, dopo ore interminabili passate in balia degli agenti atmosferici per riuscire a fotografarlo? Marco Colombo ci racconta il suo personale rapporto con questo...

Il progetto ClimADA a Lovere

Il progetto ClimADA a Lovere

Lo studio dell'archivio climatico custodito nella carota di ghiaccio estratta dal Pian di Neve nel 2021 e le attività di monitoraggio delle variazioni recenti del più grande ghiacciaio delle Alpi italiane. relatore: AMERIGO LENDVAI IL GHIACCIAIO DELL'ADAMELLO e il...

Progetto ClimADA: un corso di formazione per docenti

Progetto ClimADA: un corso di formazione per docenti

Il Parco dell’Adamello-Comunità Montana di Valle Camonica è partner di un progetto finanziato da Fondazione Cariplo dal titolo “ClimADA” (info sul sito climada.eu), con il quale si intende portare l’attenzione dello studio sui ghiacciai verso una prospettiva sia...

La Valle dei Segni approda a Elnòs

La Valle dei Segni approda a Elnòs

La Valle Camonica sarà presente al Centro Elnòs di Brescia nel contesto di una installazione dedicata all’arte rupestre e alla Valle dei Segni, che verrà ufficialmente presentata martedì 13 settembre. L'installazione rimarrà fruibile fino agli inizi di novembre....

Gli Enti uniti per gli orari di apertura dei siti archeologici nazionali

Gli Enti uniti per gli orari di apertura dei siti archeologici nazionali

In merito alla la decisione, assunta nei giorni scorsi dalla Direzione Regionale Musei del Ministero della Cultura, di ridefinire il programma di aperture dei siti archeologici d’arte rupestre della Valle Camonica – con la riduzione sostanziale degli orari di apertura del Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane e del MuPre di Capo di Ponte – apprendiamo positivamente che Regione Lombardia è a fianco degli Enti Locali per risolvere le criticità createsi e valorizzare appieno il sito UNESCO della Valle Camonica.

“Destinazione FuoriClasse!”: proroga voucher al 22 aprile, ora anche per le province di Brescia e Bergamo!

“Destinazione FuoriClasse!”: proroga voucher al 22 aprile, ora anche per le province di Brescia e Bergamo!

Buone notizie per le prime 50 classi delle scuole primarie delle province di Brescia e di Bergamo che aderiranno al progetto Valle Camonica: Destinazione FuoriClasse! Per loro fino al 22 aprile la proroga del voucher sconto di 100 euro sull’organizzazione di visite didattiche con gli operatori del territorio. La proroga vale anche per le scuole della Valle Camonica che ancora non sono riuscite a organizzarsi.

Valle Camonica, Destinazione FuoriClasse!

Valle Camonica, Destinazione FuoriClasse!

La Comunità Montana di Valle Camonica, in quanto ente gestore del sito UNESCO, ha deciso di lanciare la campagna Destinazione FuoriClasse! per incentivare gli insegnanti con le loro scolaresche a riprendere contatto con il patrimonio millenario delle rocce incise. Destinazione FuoriClasse! è un programma di iniziative pensato per la scuola che si avvia a programmare le visite didattiche per la primavera 2022.

Tg2 Dossier: “Italia, un patrimonio per l’UNESCO”

Tg2 Dossier: “Italia, un patrimonio per l’UNESCO”

75 anni fa nasceva l’Unesco con l’obiettivo di favorire la pace fra gli Stati attraverso la cooperazione nel campo scientifico e culturale. Da qui successivamente la sfida di salvaguardare i siti ritenuti eccezionali per valore o bellezza culturale o naturale. Nel...

XXVIII Valcamonica Symposium 2021: ROCK-ART, A HUMAN HERITAGE

XXVIII Valcamonica Symposium 2021: ROCK-ART, A HUMAN HERITAGE

Il Centro Camuno di Studi Preistorici riprende, dopo la pandemia, la consuetudine dei Valcamonica Symposium: dal 1968 questi sono stati un appuntamento fisso nel panorama scientifico internazionale, che ha contribuito a fare della Valcamonica punto di riferimento in questo settore. Ora, a più di un anno dall’inizio della pandemia, la consuetudine riprende per riallacciare il dialogo tra i ricercatori solo temporaneamente sospeso.

Inaugurazione dei primi cestini mangiaplastica sommersi del Lago d’Iseo

Inaugurazione dei primi cestini mangiaplastica sommersi del Lago d’Iseo

Nell’ambito del 50° anniversario del programma MaB-Uomo e Biosfera dell’UNESCO, la Comunità Montana di Valle Camonica, in qualità di ente gestore della Riserva della Biosfera “Valle Camonica – Alto Sebino”, organizza il 9 ottobre 2021, in collaborazione con le amministrazioni comunali di Pisogne e Lovere, l’inaugurazione dei primi “cestini mangiaplastica” sommersi del Lago d’Iseo.

1971-2021: il 50° anniversario del programma MaB UNESCO

1971-2021: il 50° anniversario del programma MaB UNESCO

Nell’ambito del 50° anniversario del programma MaB UNESCO, la Comunità Montana di Valle Camonica ha organizzato una serie di eventi. L’obiettivo della manifestazione è quello di sottolineare la ricorrenza del 50° Anniversario del programma UNESCO MAB (Man and the Biosphere) a cittadini, amministratori, professionisti attraverso una serie di iniziative che – oltre a richiamare l’importante riconoscimento ottenuto dal territorio Camuno-Sebino – andranno ad illustrare alcuni dei più importanti progetti ecosostenibili messi in campo in questi anni e nel contempo a mostrare agli ospiti il contesto ambientale in cui si inserisce ed è stato posto il seme della sostenibilità nel territorio della Valle Camonica e dell’alto Lago d’Iseo.

Manifesto Rupestre, comunicato stampa

Manifesto Rupestre, comunicato stampa

Un progetto di Lorenzo Caffi per il sito UNESCO: le incisioni rupestri della Valle Camonica si raccontano con il linguaggio della grafica contemporanea e sono pronte a conquistare le vie della Valle dei Segni e del web! Ai più attenti non saranno certo sfuggiti i...

In montagna con il cane

In montagna con il cane

Perché i cani vanno sempre tenuti al guinzaglio?Negli ultimi decenni la natura ha riconquistato molti spazi sulle montagne, ma le Alpi devono fare i conti con nuovi problemi: i cambiamenti climatici, l’urbanizzazione dei fondivalle e l’impatto crescente delle varie...