turismo valle camonica

Le produzioni culturali

Il sito UNESCO di Valle Camonica è caratterizzato dalla pluralità di testimonianze storiche, artistiche e sociali che lo rendono un patrimonio variegato e complesso da valorizzare. Attraverso le produzioni culturali, realizzate in questi anni e quelle in corso d’attuazione, si è pensato a una tipologia divulgativa che restituisse tale varietà e ricchezza di contenuti. Festival tematici, mostre documentarie, convegni, pubblicazioni, incontri, visite guidate, workshop, progetti editoriali, video e social network rappresentano un percorso trasversale di valorizzazione e divulgazione di questo sito d’arte rupestre. A questi progetti hanno collaborato professionisti, studenti, specialisti, artisti, creativi e tanti altri ancora: un team di risorse umane che si è prodigato, unendo le proprie capacità intellettuali e la curiosità di dar vita a nuovi strumenti, per costruire prodotti innovativi, aggiornati e approfonditi, in grado di dialogare con il pubblico e di appassionarlo. Con lo scopo di mantenere vivo questo patrimonio e trasportarlo nell’età contemporanea, rispetto alla quale i messaggi dell’arte rupestre mostrano la loro grande attualità.



-pagina 1/10successiva

orari pasqua

Pasqua e 25 aprile: gli orari speciali dei Parchi delle Incisioni Rupestri della Valle Camonica

In vista delle festività pasquali e del 25 aprile vi comunichiamo gli orari speciali segnalatici dai Siti Archeologici del Sito Unesco n.94 "Arte Rupestre in Valle Camonica":

 

PARCO NAZIONALE DELLE INCISIONI RUPESTRI DI NAQUANE:
Domenica 16 aprile 2017, Pasqua - aperto 8.30 - 19.00
Lunedì 17 aprile 2017, Pasquetta - aperto 8.30 - 19.00
Martedì 18 aprile 2017 - aperto 8.30 - 19.00
Domenica 23 aprile 2017 - aperto 8.30 - 19.00
Lunedì 24 aprile - aperto 8.30 - 19.00
Martedì 25 aprile 2017 - aperto 8.30 - 19.00
Domenica 30 aprile 2017 - aperto 8.30 - 19.00
Maggiori informazioni: www.parcoincisioni.capodiponte.beniculturali.it

 

 

MUPRE - MUSEO NAZIONALE DELLA PREISTORIA DELLA VALLE CAMONICA
Domenica 16 aprile 2017, Pasqua - aperto 14.00-18.00
Lunedì 17 aprile 2017, Pasquetta - aperto 14.00-18.00
Martedì 18 aprile 2017 - CHIUSO
Domenica 23 aprile 2017 - aperto 14.00-18.00
Domenica 23 aprile 2017 - aperto 14.00-18.00
Lunedì 24 aprile - aperto 14.00-18.00
Martedì 25 aprile 2017 - aperto 14.00-18.00
Domenica 30 aprile 2017 - aperto 14.00-18.00
Maggiori informazioni: www.mupre.capodiponte.beniculturali.it

 

 

RISERVA NATURALE INCISIONI RUPESTRI DI CETO, CIMBERGO E PASPARDO
Domenica 16 aprile 2017, Pasqua - CHIUSO
Lunedì 17 aprile 2017, Pasquetta - aperto 9.00-17.30
Maggiori informazioni: www.arterupestre.it

 

 

 

Leggi tutto


segno artigiano

SEGNO ARTIGIANO / La qualità del fare in Valle Camonica chiama all'azione i migliori artigiani

 

C’è tempo fino al 31 marzo 2017 per entrare nella nuova rete dell’artigianato camuno di qualità, promossa dalla Comunità Montana di Valle Camonica. Un sito internet racconterà le migliori storie artigiane, mentre in primavera sono già in programma varie iniziative per rilanciare la “qualità del fare” in Valle Camonica.


Il progetto SEGNO ARTIGIANO riparte con un nuovo programma di iniziative, con l’obiettivo di dare visibilità e forza alle migliori capacità artigiane del territorio camuno.

 

Nato originariamente per volontà del Distretto Culturale e del Sito Unesco come catalogo di prodotti ispirati all’arte rupestre, ora SEGNO ARTIGIANO si rafforza e diventa una vera e propria rete di aziende, e una vetrina dell’artigianato camuno.

 

Una rete di artigiani per condividere esperienze, valori, fatiche del lavoro manuale e produttivo, e che vuole esprimere la “qualità del fare” in Valle Camonica, rappresentando i valori, la storia, la tradizione e la cultura del territorio, insieme alla capacità di innovazione e alla decisa volontà di partecipare alle sfide della società contemporanea.

 

La Comunità Montana di Valle Camonica, che ha dato il via all’iniziativa, ha aperto un bando per quanti vogliono accedere gratuitamente alla rete di SEGNO ARTIGIANO, ma che devono soddisfare almeno due condizioni: lavorare all’insegna della qualità e dell’innovazione, e tenere uno stretto rapporto con il territorio. Una Commissione tecnica selezionerà le richieste pervenute, sulla base di uno specifico Regolamento, approvato martedì scorso dalla Giunta della Comunità Montana. C’è tempo fino al 31 marzo per iscriversi con la modulistica attiva sul sito ufficiale dell’Ente comprensoriale.

 

Sono già pronte le iniziative per quanti entreranno nella rete: a partire dal mese di aprile sarà attivo il nuovo sito internet di SEGNO ARTIGIANO, che diventerà la vetrina delle migliori storie artigiane della Valle Camonica: racconterà le loro esperienze, spiegherà le tecniche e le lavorazioni, i materiali del territorio; mostrerà le botteghe e i prodotti realizzati. Seguiranno poi varie iniziative (convegni, corsi, eventi) per sostenere la partecipazione degli artigiani e dare visibilità al loro impegno.

 

“Vogliamo che gli artigiani della Valle Camonica – hanno commentato Oliviero Valzelli e Simona Ferrarini – Presidente e Vicepresidente della Comunità Montana – possano esprimere l’orgoglio per il loro “saper fare”, e per la loro appartenenza al territorio camuno. Non possiamo impedire gli effetti devastanti della crisi economica sul mondo artigiano, ma possiamo far emergere quelle esperienze di qualità che mostrano la grandi potenzialità della Valle Camonica e ci fanno guardare con speranza al futuro”.


    ***Il testo completo del bando e i documenti di partecipazione sono consultabili e scaricabili sul sito della Comunità Montana di Valle Camonica CLICCA QUI

 

Leggi tutto


alpinefoodway

Con Alpfoodway il patrimonio alimentare alpino si candida a bene UNESCO

Valorizzazione del Patrimonio Culturale Alpino e in particolare delle tradizioni alimentari come forti elementi identitari da salvaguardare sia attraverso la trasmissione di saperi legati a tecniche di produzione, abitudini di consumo e antiche pratiche sociali, sia attraverso la conservazione dei tipici paesaggi produttivi alpini. È l'obiettivo del progetto 'AlpFoodway', approvato dalla giunta regionale su proposta dell'assessore alle Culture, Identità e Autonomie Cristina Cappellini di concerto con Ugo Parolo, sottosegretario ai rapporti con il Consiglio regionale, alle politiche per la Montagna, alla Macroregione Alpina (EUSALP), ai Quattro Motori per l' Europa e alla programmazione negoziata e con l'assessore regionale all'Agricoltura Gianni Fava.

 

BUDGET DI 2,5 MILIONI DI EURO - 'AlpFoodway' si colloca nell'ambito del Programma Interreg AlpineSpace di cui Regione Lombardia e Polo Poschiavo sono capofila. Il progetto, che propone un approccio interdisciplinare, transnazionale e partecipativo al Patrimonio Culturale Alimentare Alpino, conta 14 partner e 39 osservatori in 6 paesi alpini, dispone di un budget di circa 2.500.000 euro ed avrà una durata di tre anni.

----------------------

Ecco di seguito il testo integrale del progetto:

SUBSIDY CONTRACT FOR THE PROJECT
"ALPFOODWAY - A CROSS DISCIPLINARY, TRANSNATIONAL AND PARTICIPATIVE APPROACH TO ALPINE FOOD CULTURAL HERITAGE

Leggi tutto


Italo_unesco

Italo alla scoperta del Parco di Naquane...

ItaloBlog racconta le mille sorprese offerte da Brescia, con un'interessante tappa al Sito UNESCO della Valle Camonica

L'Arte Rupestre della Valle Camonica è stata inserita da Italo nei suoi consigli di viaggio, nell'articolo "Cosa c'è da vedere a Brescia? Una città dalle mille sorprese".

 

"...Se i romani vi sembrano lontani anni luce da noi, che ne dite della preistoria? Questa tappa potrebbe rivelarsi un po’ più lunga, ma sicuramente merita lo sforzo. In Valle Camonica, il Parco Nazionale delle Incisioni Rupestri di Naquane ospita appunto delle incisioni rupestri risalenti al Neolitico e all’età del Ferro: un vero e proprio museo a cielo aperto, perfetto per grandi e piccini! Per raggiungerlo, potete noleggiare un’auto o contattare il parco per avere tutte le informazioni per arrivare lì con i mezzi pubblici da Brescia. Che anche questo è un sito UNESCO te l’avevamo già detto?..."
LEGGI QUI L'ARTICOLO PER INTERO

Leggi tutto